chi siamo

Nel 1996 l’Ufficio federale della cultura, Svizzera Turismo e l’Associazione dei musei svizzeri si sono riuniti per dar vita alla fondazione Passaporto Musei Svizzeri, con sede a Zurigo.
La fondazione ha come scopo la promozione della molteplicità culturale, nonché della formazione e della conoscenza nella società e la loro trasmissione e diffusione grazie all’attivazione di un Passaporto Musei Svizzeri.

L’attivazione del Passaporto Musei si prefigge di rendere più interessante la visita dei musei e di incrementare la frequenza dei visitatori.
Co-fondatore, padre e amministratore pluriennale dell’idea del Passaporto Musei Svizzeri è stato Theo Wyler, deceduto nel 2011.


Consiglio della fondazione

  • Amedea de Angelis (membro, coordinatore Ticino, LAC Lugano)
  • Rafael Enzler (presidente, expert marketing et tourismo, www.gutundgut.ch)
  • Rolf Kromer (membro, assistente personale del capo redattore Blick-Gruppe)
  • Chantal Lafontant Vallotton (vicepresidente, co-direttrice Musée d’art et d’histoire Neuchâtel)
  • Ivan Mariano (membro, direttore Museum Murten)
  • Oliver Niedermann (membro, Head of Marketing Raiffeisen Schweiz)
  • Cristina Sonderegger (membro, coordinamento curatoriale Museo d’arte della Svizzera italiana)


Team

  • Susann Bosshard (redazione)
  • Basile Boyer (marketing / amministrazione)
  • Simone Franzen Novoselac (vice direttrice, finanze)
  • Emelyn Gattlen (amministrazione)
  • Nathalie Schliep (direttrice)